La Bunge investe 50 milioni su Ravenna

Bunge 10/11/2015 - La Bunge, multinazionale americana, è attiva nella lavorazione, trasformazione industriale e confezionamento di semi oleosi. In Italia, gli headquarter e gli stabilimenti di produzione sono situati nell’area di Porto Corsini a Ravenna, dove le attività industriali sono integrate con l’impianto biodiesel della Novaol, impresa parte del gruppo Bunge,  al quale viene fornito olio raffinato di soia e di colza.
La Bunge ha annunciato a fine settembre 2015 un nuovo investimento di 50 milioni di euro nello stabilimento ravennate, in cui lavorano circa 200 persone, compreso il personale Novaol. Il progetto nasce dalla volontà dell’azienda di rafforzare la propria presenza di mercato nel settore agroindustriale e, dunque, incrementare la capacità produttiva dello stabilimento, con riferimento alla parte di spremitura dei semi. L’azienda prevede inoltre un impatto positivo occupazionale di medio e lungo periodo.
La localizzazione dell’investimento è legata alla posizione strategica rispetto al Porto di Ravenna, attraverso il quale vengono fornite le materie prime per gli impianti della Bunge. Il porto di Ravenna è il più importante in regione ed è leader a livello nazionale per i flussi di materie prime legate ai settori delle ceramiche, cereali, fertilizzanti e farinacei.
(Fonte:  www.bunge.com, Ravenna Today, Resto del Carlino)


Link


 

 

 

 

 

Strumenti personali

Invest è realizzato da Ervet s.p.a su incarico della Regione Emilia-Romagna

Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - P.I. 00569890379 - fax 051/6450310 - e-mail: investinemiliaromagna@ervet.it - info@ervet.it