Un nuovo incentivo per investire in Emilia-Romagna

Italia

18/02/2016 - La legge regionale 14 per la promozione degli investimenti, nata per accrescere l’attrattività e la competitività del sistema produttivo, diventa strumento operativo di supporto alle imprese che vogliono insediarsi o espandere la propria attività in Emilia-Romagna. E’ stato pubblicato il primo bando  per la stipula di Accordi per l’Insediamento e lo Sviluppo delle imprese previsto dalla legge, che prevede agevolazioni per investimenti di interesse regionale. Per la prima tornata, sarà possibile presentare le proposte di investimento dal 15 marzo al 15 maggio 2016.


L’Accordo per l’Insediamento e lo Sviluppo ha l’obiettivo di supportare gli investimenti ad alto impatto occupazionale, non solo attraverso l’erogazione di incentivi, ma anche facilitando il rapporto con le istituzioni, enti locali e altri soggetti interessati che operano sul territorio.  L’Accordo include l’impegno atteso da ognuno dei firmatari, e specifica gli incentivi finanziari previsti, i tempi per le procedure e per la realizzazione dell’investimento, l’impatto occupazionale, la realizzazione di eventuali infrastrutture e servizi collegati all’investimento. La Regione coordina tutte le altre istituzioni coinvolte per garantire procedure efficaci e rapide.

L’Accordo è aperto anche alle imprese nazionali e estere, con almeno un’unità locale in Emilia-Romagna alla data della prima richiesta di erogazione dell’agevolazione. L’obiettivo del bando è di rafforzare l’economia con investimenti che siano in grado di garantire positive ricadute sul territorio,  rispettando i requisiti di  sostenibilità ambientale e sociale che caratterizzano il modello di sviluppo regionale.


Le seguenti tipologie di programma di investimento sono ammissibili a seconda dell’impatto occupazionale previsto:

  • Produzione di beni e servizi con almeno 150 addetti aggiuntivi
  • Alto valore strategico con almeno 50 addetti aggiuntivi (con almeno un 40% di laureati)
  • Centro di R&S con almeno 20 addetti aggiuntivi
  • Riconversione produttiva per imprese regionali con almeno 100 addetti, con almeno il 10% di addetti aggiuntivi e almeno 5 addetti in attività di R&S previsti dall’investimento.


ERVET, l’agenzia di sviluppo regionale che da anni cura la promozione dell’economia regionale attraverso il sito di marketing territoriale www.investinemiliaromagna.eu e le attività a esso correlate, funge da contact point per gli investitori e fornirà assistenza tecnica alla Regione nelle varie fasi di selezione e valutazione dell’investimento.

 

Link e contatti


Per maggiori informazioni sul bando per stipulare Accordi Regionali per l’Insediamento e lo Sviluppo delle imprese:


Contact point generale per investitori esteri:

 

 

 

 

 

Strumenti personali

Invest è realizzato da Ervet s.p.a su incarico della Regione Emilia-Romagna

Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - P.I. 00569890379 - fax 051/6450310 - e-mail: investinemiliaromagna@ervet.it - info@ervet.it