La produzione di bici elettriche torna da Shanghai a Bologna

29/05/2017 - Five (Fabbrica Italiana di Veicoli Elettrici) ha inaugurato il nuovo impianto a “impatto zero”a Bologna il 22 maggio 2017. L’impresa è una start-up innovativa, parte del gruppo bolognese Termal, che produce bici elettriche con i marchi Wayel, Italwin e Momodesign. L’investimento è partito nel 2013 con l’obiettivo di riportare in Emilia-Romagna le attività di produzione precedentemente delocalizzate a Shanghai. La scelta è stata motivata, secondo le dichiarazioni dei dirigenti dell’impresa, dal fatto che produrre in Cina non era più conveniente per ragioni legate a qualità, costi, tempi, e anche perché il “Made in Italy” è un grande marchio che ha presa sui consumatori. L’investimento nel nuovo impianto ammonta a 10 milioni di euro. L’elettricità per il funzionamento dell’edificio viene fornita dai pannelli solari montati sul tetto. Le vernici usate per le bici sono eco-compatibili.

Il fenomeno del “reshoring” fa riferimento alle rilocalizzazioni produttive da parte di imprese che in precedenza avevano delocalizzato all’estero. L’Emilia-Romagna è una delle regioni in Italia con il più alto numero di imprese che stanno effettuando questo tipo di operazione.

Sito web: www.fivebikes.it  www.wayel.it  www.termal.it/mobilita-elettrica/

 

Fonti: IlSole24ore (23/05/2017), Corriere di Bologna (23/05/2017), LaRepubblica (27/02/2017), Report “Il fenomeno della rilocalizzazione produttiva («Reshoring»)” Uni-CLUB MoRe.

 

Strumenti personali

Invest è realizzato da Ervet s.p.a su incarico della Regione Emilia-Romagna

Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - P.I. 00569890379 - fax 051/6450310 - e-mail: investinemiliaromagna@ervet.it - info@ervet.it