Università emiliano-romagnole le più attrattive in Italia

14/06/2017 - Le università dell’Emilia-Romagna sono le più attrattive in Italia, come confermato dall’ISTAT rispetto all’anno accademico 2015/16. L’indice sull’attrattività delle università misura l’incidenza degli studenti iscritti in una determinata regione con residenza in una regione differente. In base a questo stesso indicatore, le università regionali si sono sempre posizionate al primo posto negli ultimi 8 anni.

Il sistema universitario regionale è costituito da 6 Atenei con oltre 400 corsi tra lauree triennali e magistrali, 153 master, 126 corsi di specializzazione, 113 dottorati e 150mila studenti iscritti (a.a. 2015-16). Circa 70 milioni ogni anno sono destinati al diritto allo studio e universitario.

Le università regionali sono: l’Università di Bologna (tra le più antiche del mondo occidentale), l’Università di Modena e Reggio Emilia, l’Università di Ferrara, l’Università di Parma, l’Università Cattolica di Piacenza, la sede di Piacenza del Politecnico di Milano, e in aggiunta l’americana Johns Hopkins.

Fonte: ISTAT, ASTER

 

 

Strumenti personali

Invest è realizzato da Ervet s.p.a su incarico della Regione Emilia-Romagna

Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - P.I. 00569890379 - fax 051/6450310 - e-mail: investinemiliaromagna@ervet.it - info@ervet.it