Nuovo bando per gli Accordi Regionali per l’Insediamento e lo Sviluppo

Nuovo bando per gli Accordi Regionali per l’Insediamento e lo Sviluppo 25.07.2017 - La legge regionale 14 per la promozione degli investimenti, dopo il primo bando pubblicato nel 2016 si ripropone come strumento operativo di supporto alle imprese che vogliono insediarsi o espandere la propria attività in Emilia-Romagna. Il 17 luglio 2017 è stato approvato il secondo bando per la stipula di Accordi per l’Insediamento e lo Sviluppo delle imprese (delibera reg. 1071/2017). Sarà possibile presentare proposte fino al 30 settembre 2017.

L’Accordo per l’Insediamento e lo Sviluppo ha l’obiettivo di supportare gli investimenti ad alto impatto occupazionale, non solo attraverso l’erogazione di incentivi, ma anche facilitando il rapporto con le istituzioni, enti locali e altri soggetti interessati che operano sul territorio. L’Accordo include l’impegno atteso da ognuno dei firmatari. La Regione coordina tutte le altre istituzioni coinvolte per garantire procedure efficaci e rapide.

L’obiettivo del bando è di rafforzare l’economia con investimenti che siano in grado di:

  • accrescere la competitività e la capacità innovativa delle filiere regionali;
  • integrarsi col sistema regionale della ricerca e della formazione avanzata;
  • produrre significativi effetti occupazionali diretti e indiretti, a livello quantitativo e qualitativo;
  • generare positive ricadute sul territorio in termini di impatto economico, di sostenibilità ambientale e sociale.

L’Accordo è aperto alle imprese che producono beni e servizi, nazionali e estere, con almeno un’unità locale in Emilia-Romagna alla data della prima richiesta di erogazione dell’agevolazione. Questo bando si focalizza su investimenti collegati all’Industria 4.0, nei seguenti ambiti: Big Data, Internet of Things, Intelligenza Artificiale, Realtà Virtuale Aumentata.
L’importo massimo degli incentivi per ogni investimento approvato sarà di:

  • 1,5 milioni di Euro per investimenti con impatto occupazionale compreso tra 20 e 50 dipendenti addizionali;
  • 4 milioni di Euro per investimenti con impatto occupazionale compreso tra 50 e 149 dipendenti addizionali;
  • 7 milioni di Euro per investimenti con impatto occupazionale superiore ai 150 dipendenti addizionali.

Le categorie di aiuto previste dal bando sono le seguenti:

  • investimenti per le infrastrutture di ricerca (la candidatura a questa categoria è obbligatoria per la partecipazione al bando);
  • ricerca e sviluppo;
  • formazione e aiuti all’assunzione e all'occupazione di lavoratori svantaggiati e di lavoratori con disabilità;
  • tutela dell’ambiente per interventi finalizzati all’efficienza energetica, alla cogenerazione alla produzione di energia da fonti rinnovabili nonché interventi per riciclo e riutilizzazione di rifiuti.

Le risorse totali disponibili per questo bando ammontano a 8 milioni di euro. . La categoria di aiuto relativa a formazione e lavoratori disabili/svantaggiati sarà finanziata con risorse aggiuntive. La procedura di selezione prevede una prima fase di valutazione della strategicità del programma complessivo di investimento, dell'impatto regionale sull'occupazione e sulla competitività, della coerenza e qualità dei progetti previsti, della compatibilità rispetto alle strategie di sviluppo locali e regionale. La seconda fase riguarda invece la valutazione tecnica, per i soli programmi di investimento che hanno superato la prima fase, dei singoli progetti di dettaglio per la definizione puntuale dei contenuti e delle spese previste nell’ambito dell’Accordo.

Il programma di investimento deve partire entro 3 mesi dopo la sottoscrizione dell’Accordo. Le spese saranno ammissibili dal 1 gennaio 2018. L’investimento deve completarsi entro 36 mesi dalla data dell’atto di approvazione dell’Accordo e va mantenuto nel territorio emiliano-romagnolo per almeno 5 anni.

Link e contatti:

 

 

 

 

 

 

 

 

Strumenti personali

Invest è realizzato da Ervet s.p.a su incarico della Regione Emilia-Romagna

Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - P.I. 00569890379 - fax 051/6450310 - e-mail: investinemiliaromagna@ervet.it - info@ervet.it