Governance trasparente in Emilia-Romagna

23/12/2016 - La regione Emilia-Romagna fa registrare uno dei livelli più bassi di corruzione politica in Italia dal 1980 al 2015, secondo il rapporto “La corruzione politica al Nord e al Sud”, pubblicato a dicembre 2016 dall’Istituto di Ricerca Economia e Società in Sicilia (RES). I reati in Emilia-Romagna pesano per meno dello 0,9% del totale, su 20 regioni nazionali, facendo registrare il valore più basso tra le regioni medio-grandi.

Il rapporto considera come corruzione politica la quota di reati legati alla corruzione che coinvolgono direttamente detentori di cariche politiche amministrative a livello locale, regionale e nazionale. I dati sono ricavati dalle sentenze della Corte di Cassazione. Per “altri reati connessi” si intendono sentenze che riguardano evidenti episodi di corruzione anche se essi sono stati penalmente perseguiti attraverso altre fattispecie di reato.

Grafico - Distribuzione regionale dei reati legati alla corruzione politica. Sentenza di Corte di Cassazione – Valori assoluti distinti per reati di corruzione e altri reati connessi.


nuovi_investimenti

Link:
Rapporto “La corruzione politica al Nord e al Sud” (RES, 2016): http://www.resricerche.it/media/allegati/res%20sintesi%202016.pdf

Strumenti personali

Invest è realizzato da Ervet s.p.a su incarico della Regione Emilia-Romagna

Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - P.I. 00569890379 - fax 051/6450310 - e-mail: investinemiliaromagna@ervet.it - info@ervet.it