La politica regionale dell'innovazione sostiene le attività di R&I svolte dalle imprese, promuove lo sviluppo di Laboratori di Ricerca Industriale e Centri di Innovazione localizzati principalmente nei Tecnopoli e organizzati nella Rete Alta Tecnologia, promuove i Clust-ER regionali insieme ad idee e iniziative imprenditoriali innovative.

Dati in evidenza

regione in Italia per l'innovazione (EC-RIS, 2021)

Data Valley Europea

con supercomputer tra i più potenti a livello mondiale

La spesa in R&S

per abitante è superiore alla media nazionale EU27 (Eurostat, 2019)

Oltre

90

Laboratori di ricerca industriale e
Centri di Innovazione

Rete Alta Tecnologia
dell'Emilia Romagna

8

Clust-ER

1

Associazione Big Data, con 450 soggetti pubblici e privati coinvolti

10

Tecnopoli

1.089

Start-up innovative (Maggio 2022)
Più di 20 Incubatori / Acceleratori
di Start-up

10

Open Lab per l'innovazione digitale

STRATEGIA DI SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE REGIONALE (Aggiornata a Maggio 2021)
10.050

Progetti R&D finanziati

3.349
Milioni di euro investiti in totale
1.679
Milioni di euro di fondi pubblici

 

 

 

Associazioni Clust-ER e la Rete Alta Tecnologia regionale  

Le Associazioni Clust-ER includono enti pubblici e privati (centri di ricerca, imprese, enti di formazione) e sono nate per supportare la competitività dei più importanti sistemi produttivi dell'Emilia-Romagna. Le Associazioni Clust-ER fanno affidamento sulla capacità di innovazione dell'intero ecosistema regionale: all'interno dei Clust-ER, i laboratori di ricerca e i centri di innovazione appartenenti alla Rete Alta Tecnologia regionale collaborano con le aziende e con istituti di alta formazione per affrontare sfide comuni, sviluppare progetti strategici e moltiplicare le opportunità. 

Istituti di ricerca nazionale in Emilia-Romagna

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche - CNR e l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile - ENEA possiedono un gran numero di laboratori in Emilia-Romagna. Altri importanti istituti di ricerca nella regione sono: l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - INFN, l'Istituto Nazionale di Astrofisica - INAF,  Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - INGV e CINECA, il principale centro di calcolo in Italia.

 

Data Valley

L'Emilia-Romagna si qualifica come una Data Valley internazionale che vanta super computer ai vertici mondiali, data center all'avanguardia e un'ampia 'big data community' con politiche a sostegno di nuovi investimenti e un contesto imprenditoriale dinamico, volto a mettere l'Europa alla pari con i colossi USA e Cina. 

SCOPRI DI PIÙ →

R2B - Research to Business

R&B Research to Business

R2B - Research to Business è il primo Salone internazionale della Ricerca e delle Competenze per l’Innovazione in Italia, volto a favorire la cooperazione tra ricerca avanzata e industria. R2B è il market-place dell'innovazione dal 2015, promossa dalla Regione Emilia-Romagna e da Bologna Fiere e organizzata da ART-ER. 

SCOPRI DI PIÙ →

 

Tecnopoli

I Tecnopoli sono 10 infrastrutture dislocate in 20 località dell'Emilia-Romagna, che ospitano e organizzano attività e servizi per la ricerca industriale, lo sviluppo sperimentale e il trasferimento tecnologico. I Tecnopoli ospitano i laboratori di ricerca industriale della Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna e anche gli Spazi AREA S3 nati per facilitare l'avvicinamento dei giovani laureati all'innovazione, alla ricerca e ai circuiti più innovativi delle opportunità di lavoro. 

SCOPRI DI PIÙ →

 

Università e Formazione

Il sistema universitario e formativo è diffuso in tutta la regione fornendo risorse umane altamente qualificate per i sistemi di ricerca e produzione, attraendo talenti internazionali. 

SCOPRI DI PIÙ →

 

Start up

EmiliaRomagnaStartUp, la principale iniziativa regionale per startup e futuri imprenditori, offre un database interattivo di tutti gli enti e associazioni che fanno parte della loro rete e promuovono la creazione e la crescita di startup innovative in Emilia-Romagna. Questi attori utilizzano approcci e metodologie collaudati per offrire servizi e incentivi a nuove imprese innovative. 

SCOPRI DI PIÙ →

 

ART-ER Attrattività Ricerca Territorio

ART-ER Attrattività Ricerca Territorio è la Società Consortile dell’Emilia-Romagna che include la Regione Emilia-Romagna, le sei Università regionali, i Centri di ricerca CNR, ENEA, INFN, l'Unione regionale delle Camere di Commercio e altri attori locali. ART-ER è nata per favorire la crescita sostenibile del territorio attraverso lo sviluppo dell'innovazione della conoscenza, dell'attrattività e dell'internazionalizzazione del sistema territoriale. Il Consorzio è al quindi al centro del vivace ecosistema regionale dell'innovazione, animandolo attraverso attività congiunte e azioni di open innovation che coinvolgono tutti gli stakeholder regionali, nonché coordinando e supportando la Rete Alta Tecnologia, i Clust-ER e i Tecnopoli. 

SCOPRI DI PIÙ →